Il punto di riferimento nella costruzione di forni industriali

Siamo esperti di soluzioni tecniche e di murature refrattarie di caldaie da 40 anni. I nostri prodotti sono il risultato di una ricerca e di uno sviluppo intensi e aumentano la produttività di inceneritori, impianti a biomassa, inceneritori a letto fluido o altri inceneritori ad alte temperature in tutta Europa. Sia che realizziamo un nuovo impianto o che ripariamo od ottimizziamo uno già esistente, il team di tecnici esperti di Mokesa AG lavorerà in modo rapido e competente e provvederà a trovare la giusta soluzione per ogni esigenza. In questa pagina informativa interattiva, troverete alcuni interessanti esempi di riferimento di diversi mercati europei.

Svizzera

INCENERITORE DI BASILEA

L’impianto di valorizzazione dei rifiuti di Basilea, che smaltisce i rifiuti di tutta l’area metropolitana della Svizzera nordoccidentale, è uno dei nostri clienti più fidati. La proficua e intensa collaborazione risale già agli anni ‘70, ancora prima che avessimo a disposizione i nostri sistemi. A partire dal 1998, sono state effettuate le prime installazioni di prova dell’innovativo sistema Mokesys®. Questo concetto ha avuto successo e oggi è già impiegata la terza generazione di tavelle Mokesys® retrocolate. La collaborazione ha avuto risultati estremamente positivi sia per l’IWB (Industrielle Werke Basel), sia per Mokesa AG, poiché l’impianto raggiunge una disponibilità dal 92% al 96%. Per quanto riguarda l’efficienza del recupero energetico, l’impianto di Basilea si annovera tra i leader in Svizzera. Grazie alla crescente quantità di materiale bruciato e all’ottimizzazione permanente del sistema, l’impianto di Basilea raggiunge oggi un grado di efficienza energetica di circa il 75%.

Germania

INCENERITORE DI STOCCARDA-MÜNSTER

Mokesa AG e Restmüllheizkraftwerk Stoccarda-Münster collaborano dal 2009 allo sviluppo di prodotti innovativi per la protezione di surriscaldatori. Da un lato, viene impiegata la speciale massa FlexProtect UHS 90 e dall’altro, Stoccarda-Münster è stata l’origine del nostro sistema per pannelli retroventilato, brevettato Mokesys® Air UHS. La miscela per pigiata in SiC FlexProtect UHS 90 si distingue per una ridotta permeabilità al gas e una sufficiente resistenza meccanica. Il sistema a tavelle ventilato Mokesys® Air UHS è un sistema innovativo di rivestimento dei pannelli, in cui si concilia una protezione anticorrosione ottimale con un ridotto dispendio di tempo per smontaggio e installazione.

Austria

Inceneritore di Spittelau a Vienna

L’inceneritore di Spittelau di Vienna, famoso per la sua facciata multicolore realizzata dall’artista Friedensreich Hundertwasser, è stato costruito e messo in funzione tra il 1969 e il 1971. Visti i buoni risultati ottenuti nella sperimentazione sulle due vecchie linee Wien Energie, per i lavori di ottimizzazione energetica del 2014, ha scelto per la linea 1 il sistema a tavelle di Mokesys®. Per garantire un funzionamento prolungato e privo di guasti, le superfici di calcestruzzo sono state minimizzate utilizzando ad esempio le collaudate tavelle Mokesys® Radius per le curve delle zone di accensione e spegnimento. Finita l’istallazione dei sistemi Mokesys®, la linea 1 è rientrata in funzione con successo nel marzo 2015. Grazie alle soluzioni adottate la durata di vita delle coperture refrattarie è stata nettamente aumentata. L’inceneritore di Spittelau a Vienna valorizza fino a 250’000 tonnellate di rifiuti ogni anno generando calore per 60’000 case e elettricità per 50’000 abitazioni. Il teleriscaldamento fornisce nella capitale federale austriaca un contributo significativo alla riduzione dei gas serra e degli inquinanti atmosferici. L’efficiente recupero di calore consente di risparmiare quindi 1,5 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno.

Italia

TMV Acerra

Grazie ai buoni risultati ottenuti al termovalorizzatore di Brescia, Mokesa AG si è creata una buona reputazione nel mercato italiano nel quale è riuscita negli ultimi anni a ritagliarsi una quota di mercato importante. Un esempio è l’incarico ricevuto presso l’impianto di Acerra, localizzata a 20 Km a nord di Napoli. Questo termovalorizzatore, con grandi capacità di termovalorizzazione, è gestito come quello di Brescia, da A2A Ambiente Spa ed è determinante per lo smaltimento dei rifiuti prodotti in tutta la regione Campania. Dopo essere stato messo in funzione con prodotti concorrenti nel 2009, Mokesa AG ha ricevuto nel 2010 l’incarico per la manutenzione di tutta la parte dei refrattari. Oltre all’istallazione completa del sistema a tavelle Mokesys® nella camera di combustione, vi sono stati importanti istallazioni di pigiate in SiC per la manutenzione dei pannelli dei surriscaldatori. La combinazione dei nostri interventi ha contribuito al raggiungimento degli obiettivi di funzionamento dell’impianto.